La Greenway del Lago di Como

Location: il Lago di Como da Argegno a Menaggio
Durata : 4 ore

Descrizione

Il Greenway del Lago di Como è stata progettata per collegare sentieri da Argegno a Menaggio. La sezione centrale è stata completata, da Colonno a Cadenabbia, in cinque facili tappe. Durante la passeggiata non sarete mai lontani da una fermata dell’autobus per tornare al punto di partenza.

Il percorso si divide in 5 sezioni:

  • Da Colonno a Sala Comacina: Il percorso inizia a Colonno, dal parcheggio in fondo a Via Cappella all’estremità sud del paese. Vedrai le indicazioni per la Greenway del Lago. Quindi prendere la biforcazione a destra lungo via Civetta e nel vecchio cuore del villaggio. Attraversare la discesa verso il lago e attraversare il torrente Pessetta. Da qui si inizia una leggera salita fuori dal villaggio. Proseguire lungo la vecchia via Regina
    che passa davanti a terrazzamenti e piccoli uliveti, offrendo ampie vedute del lago. Dopo circa 35 minuti di piacevoli passeggiate, entrerete nel villaggio di Sala Comacina, arrivando alla cappella di San Rocco. Da qui potete scendere sulla strada principale o proseguire per la prossima tappa della Greenway.
  • Da Sala Comacina a Ossuccio: Dal piccolo santuario di San Rocco (da dove scende una scalinata di pietra attraverso il borgo medievale al porticciolo di Sala, la Greenway prosegue lungo l’antica via Regna con una splendida vista sul lago e l’Isola Comacina. Dopo il ponte sul Premonte, si arriva al paese di Ossuccio e
    scendere attraverso la frazione di Spurano, attraversando la strada principale. Essendo passato dalla chiesa di
    San Giacomo, attraversare nuovamente la strada principale e risalire verso il santuario della Madonna del
    Soccorso. All’incrocio con via Castelli *, andare a destra, attraversando il paese con vista sul campanile di
    Santa Maria Maddalena. Dopo la rotonda, scendere nella frazione di Isola verso la Villa Balbiano. Dopo il ponte sul torrente Perlana si arriva a Campo; ). * In alternativa, all’incrocio con via Castelli, proseguire dritto verso il Santuario della Madonna del Soccorso e seguire il percorso panoramico che attraversa le frazioni di Carate,
    Garzola, Molgisio, Masnate e Tregola, tornando alla Greenway a Mezzagra. Questo aggiunge 2,2 km
    alla passeggiata.
  • Da Ossuccio a Lenno: Lasciata la strada principale alla tua sinistra, vai oltre la passerella sul torrente Perlana e dentro l’antico villaggio di Campo. Oltrepassate l’ingresso di Villa Monastero e attraversate il centro
    strade tortuose per il sentiero attraverso il pendio del Dosso di Lavedo, con il campeggio alla vostra sinistra. Appena di fronte all’Albergo Lavedo avete la scelta di dirigervi a destra verso Villa Balbianello, oppure
    proseguendo dritto lungo la Greenway fino al Lido di Lenno. Il bar del Lido è un posto molto carino
    rilassare per un po ‘. Altrimenti, proseguire lungo il lago, costeggiando le ville storiche e la piazza con la chiesa di San Stefano e il Battistero di San Giovanni, arrivando al molo.
  • Da Lenno a Bolvedro: Dal pontile di Lenno una passerella sul torrente Pola ti porta nel comune di Tremezzo, e il sentiero passa lungo il lago di fronte all’Hotel San Giorgio. Risalendo da una strada acciottolata
    segui di nuovo la strada principale e inizia la salita a Mezzegra. Dopo circa dieci minuti raggiungferai un incrocio a T con Via Pola e svoltare a destra. Al bivio successivo prendi la sinistra nella vecchia via Pola, e
    dopo la chiesa di San Giuseppe, dirigersi verso la chiesa di S. Abbondio, da dove si può godere
    uno splendido panorama sul lago e sul promontorio di Bellagio. Dopo questo, prosegui per Bonzanigo, con lo storico Palazzo Brentano. All’incrocio con via Brentano si ricomincia la discesa verso il lago, svoltando a sinistra in via delle Gere *. Dopo aver attraversato il ponte sul torrente Bolvedro, si prosegue verso il lago, arrivando infine al piccolo porto in fondo a via Monte Grappa.
    * In alternativa, se vuoi andare più in alto, puoi continuare a questa altezza lungo il percorso che va
    attraverso le frazioni di Viano, Intignano, Volesio, Balogno, Susino e Rogaro prima di arrivare a
    Griante alla fine della Greenway del Lago (questo aggiunge 5,5 km alla passeggiata).
  • Da Bolvedro a Cadenabbia: L’ultima tappa della Greenway del Lago di Como è interamente sul lungolago, seguendo un percorso protetto sul marciapiede che corre lungo la strada principale. Subito dopo Bolvedro, sulla sinistra, si passa vicino alla Villa ‘La Quiete’, proseguire attraverso il Parco di Villa Mayer. Lasciando il parco, si passa sotto il portico dell’Hotel ‘La Darsena’, e mantenendosi in riva al lago, passa la fermata del traghetto di Tremezzo, per arrivare al centro storico di Tremezzo con i suoi caratteristici portici, con bar e negozi. Una piacevole variante di questa passeggiata entra nel villaggio attraverso i vicoli, arrivando
    di nuovo giù per la Greenway poco prima del Grand Hotel Tremezzo e Villa Carlotta.
    Dopo il Grand Hotel Cadenabbia il percorso passa davanti al terminal dei traghetti per auto (qui si nota l’anglicano chiesa di Ognissanti, che merita una visita se è aperta). La Greenway finisce al Lido, ma se
    vuoi puoi continuare a piedi fino a Menaggio, seguendo il lungolago o salendo e attraversando le frazioni di Griante.

Visualizza la Mappa >
Visualizza le Recensioni >